Diariodistrada è un sito italiano di recensioni e opinioni sui migliori hoverboards in commercio.

Written by: Published by: 158 651 2018 I Migliori Hoverboard in Italia 2017 | Recensioni e opinioni di monopattini elettrici
Diariodistrada è un sito italiano di recensioni e opinioni sui migliori hoverboards in commercio. Se state cercando una fonte che vi dia una visione oggettiva sul panorama dei monopattini elettrici in Italia, siete nel portale giusto.
Via San Nicolò 21
Trieste
34121 Italy
ul>
  • facebook
  • twitter
  • google plus
  • youtube
  • pinterest
  • gravatar
  • diigo
  • tumblr
  • about.me
  • reddit
  • La popolarità degli hoverboards in Italia e nel mondo

    La popolarità degli hoverboards in Italia e nel mondo

    Hoverboards

    Feb 23
    un'immagine che mostra uno degli hover boards più popolari

    Poteva sembrare una moda passeggera, ma la popolarità degli hover boards è destinata a salire.

    Per noi di Diario di Strada, quella degli hoverboards è una passione e questi veri e propri veicoli motorizzati vengono utilizzati dal nostro team ogni giorno, rendendoci le giornate più divertenti ed interessanti.

    Come la maggioranza dei nuovi trends, la novità di questi nuovi monopattini elettrici potrebbe cominciare a venir meno, ed è per questo che conviene focalizzarsi sull’aspetto funzionale di questi veicoli, piuttosto che su quello che la gente potrebbe vedere come una moda passeggera.

    Gli hoverboards, d’altronde, sono molto utili come alternativa ai trasporti pubblici o a un veicolo tradizionale (come può essere un’auto o una moto), anche se occorre ricordare che le attuali leggi italiane pongono dei vincoli sull’utilizzo di questi veicoli nei luoghi pubblici (potete leggere di più su questo argomento qui).

    Secondo delle ricerche effettuate da TechSci Research pubblicate nel Novembre 2016, il mercato dei monopattini elettrici dovrebbe riuscire a superare la cifra di 1,8 miliardi di dollari entro il 2021. Una cifra non da poco.

    Le ultime ricerche da parte degli specialisti nel settore dicono che il target di questo mercato in forte espansione sarà mirato ad un pubblico giovanile, insieme ad un numero elevato di persone che li useranno esclusivamente come mezzo per la propria mobilità personale e per le loro attività ricreative.

    un grafico che mostra un trend in aumento

    Una cosa interessante è anche la fascia di mercato che ha riscosso più successo in questo settore. Sono stati infatti i paesi nell’angolo dell’Asia e del Pacifico i responsabili della quota di mercato maggiore.

    Vi è stata una grandissima richiesta da paesi come l’Australia, la Cina, la Malesia e in Singapore, sempre secondo i ricercatori della TechSci Research.

    A rafforzare il trend è stato anche importante il fatto che numerose celebrità hanno promosso la moda degli hover boards. Basta guardare sui social di celebrità come Justin Bieber, Wiz Khalifa o Usain Bolt per vederli alle prese con i loro monopattini elettrici.

    I nostri hoverboard attuali sono lontani dallo scooter autoequilibrato che Marty McFly ha guidato negli anni ’80 , ma comunque ci continuiamo a chiedere per quanto tempo questi veicoli saranno in circolazione.

    Riprendendo il concetto espresso all’inizio, noi pensiamo che gli hoverboards continueranno ad essere presenti nella scena globale, e sicuramente vi sarà un’aumento delle vendite e un continuo miglioramento delle tecnologie utilizzate, in modo da renderli sempre più sicuri e utili come vero e proprio mezzo di trasporto.

    A dir la verità, all’inizio pensammo che non sarebbero stato uno buon trend, dato che ci venne in mente il film della Disney Wall-E, in cui i personaggi giravano grassi in giro per la città con, appunto, dei veicoli motorizzati.

    Il loro movimento era limitato perchè tutte le loro necessità quotidiane venivano soddisfatte mentre loro erano confinati in una sedia meccanica (una scena divertente ma orribile allo stesso tempo).

    Il film presentava un futuro con un’eccessiva dipendenza della gente nei confronti della tecnologia, dato che anche i compiti più semplici venivano compiuti senza troppa fatica da parte loro.

    Il film in questione ha anche attirato molti raffronti diretti con le tendenze del giorno d’oggi per quanto riguarda la crescita tecnologica e la pigrizia delle persone che ne consegue.

    un hoverboard guidato in Italia

    Comunque sia, dopo averli provati dal vivo, ci siamo ricreduti, dato che effettivamente si sono rivelati degli ottimi mezzi di trasporto che rendono le distanze delle esperienze divertenti.

    Certamente gli hoverboard attuali non consentono di raggiungere le velocità di un veicolo come un’auto o una moto, ma consentono comunque di muoversi a una velocità discreta.

    Tuttavia, è vero che introducono un nuovo livello di pigrizia, e che le persone sono e saranno più propense a farne utilizzo (se ne possiedono uno) rispetto che al farsi una camminata.

    D’altronde, il “giocattolo” più divertente del 2017 è stato proprio l’hoverboard, il quale era disponibile su quasi tutti i siti di commercio elettronico e con un numero in costante crescita di negozi specializzati.

    Da non sottovalutare la bellezza di oltre 400.000 hoverboard spediti dalla metropoli dell’elettronica cinese di Shenzhen solo lo scorso Ottobre, il tutto per soddisfare un crescente numero di fan a livello mondiale.

    Gli hoverboards sono stati un vero e proprio successo, e sicuramente il fenomeno è solo che in netta crescita.

    Concludo dicendo che personalmente credo che gli hoverboard siano dei veicoli eccezionali. Io ne ho due e li uso ogni giorno per arrivare in ufficio e per tornare a casa, e devo dire che mi rendono il tragitto divertente e mi risparmiano un bel po’ di fatica.

    Potrei benissimo farmi una camminata, ma perchè rinunciare al divertimento, all’efficenza e agli sguardi curiosi delle persone più anziane nel mio paese 🙂 ?

    Leave a Comment:

    Leave a Comment: