Diariodistrada è un sito italiano di recensioni e opinioni sui migliori hoverboards in commercio.

Written by: Published by: 158 651 2018 I Migliori Hoverboard in Italia 2017 | Recensioni e opinioni di monopattini elettrici
Diariodistrada è un sito italiano di recensioni e opinioni sui migliori hoverboards in commercio. Se state cercando una fonte che vi dia una visione oggettiva sul panorama dei monopattini elettrici in Italia, siete nel portale giusto.
Via San Nicolò 21
Trieste
34121 Italy
ul>
  • facebook
  • twitter
  • google plus
  • youtube
  • pinterest
  • gravatar
  • diigo
  • tumblr
  • about.me
  • reddit
  • Pareri e Opinioni sugli Hoverboard in Italia

    Pareri e opinioni sugli hoverboard

    Hoverboards

    May 03

    Che gli hoverboard siano un oggetto di culto tra i giovani d’oggi è ormai un fatto assodato, il punto è capire anzitutto perché stanno riscuotendo tutto questo successo.

    Ad una prima analisi superficiale, sembra evidente che la forza di questo prodotto sta nella sua ambivalenza: da un lato assicura tanto divertimento, dall’altro, alla lunga, può davvero diventare un mezzo di trasporto alternativo.

    Dietro la mastodontica offerta di hoverboard, presenti sul mercato in centinaia di modelli, ci sono in realtà solo un paio di grandi produttori cinesi, il che dimostra come lo sviluppo di questo prodotto sia nelle mani dei “soliti noti”.

    Questo duopolio ha, da un lato, il vantaggio di avere grande investimenti per rendere gli hoverboard sempre più performanti mentre, dall’altro, sono frequenti degli incidenti di percorso.

    Nel corso degli anni, sopratutto agli esordi, le opinioni sugli hoverboard erano tutt’altro che favorevoli.

    Il binomio “sperimentazione” e “ricerca di materiali sempre meno costosi per rendere il prodotto alla portata di tutti” ha inizialmente provocato effetti disastrosi, come batterie che hanno preso fuoco e strumentazioni.

    La diffidenza era arrivata ad un punto tale che anche i più grandi e-commerce del mondo, Amazon ed eBay, avevano fatto una grossa cernita di hoverboard nel proprio catalogo per non avere problemi.

    Col tempo, fortunatamente, la produzione di hoverboard è migliorata, ma con essa non la percezione di sicurezza che in tanti, sopratutto in relazione all’utilizzo del prodotto da parte dei più piccoli, hanno continuato a mettere in dubbio.

    In realtà, se si utilizzano gli hoverboard con quel piccolo accessorio chiamato “buon senso”, si scoprirà che sono tutt’altro che un prodotto diabolico.

    Iniziamo con il fissare come primo paletto il fatto che, secondo una normativa vigente, gli hoverboard possono essere utilizzati solo da ragazzi che abbiano almeno 12 anni.

    Lì per lì può sembrare un ovvietà, ma basta fare una passeggiata al parco o in un centro commerciale per vedere centinaia di bambini molto più piccoli alle prese con gli hoverboard.

    E lì le case produttrici centrano poco, se sono prima i genitori a sottovalutare il pericolo di questo prodotto tra i piedi di un bambino troppo piccolo.

    Altro aspetto da considerare sono le protezioni come casco e ginocchiere: nonostante non vi sia alcuna normativa in merito, non serve una legge per capire che se un ragazzino cade all’improvviso da un prodotto che può superare i 20 km/h di velocità può farsi davvero male.

    Certo, parlare di ragazzi in pericolo di vita sugli hoverboard è esagerato, ma a quella velocità i danni e il dolore che si subiscono possono comunque essere importanti.

    Del resto, anche se vanno su pattini o skateboard i bambini devono indossare il casco, non si vede perché sugli hoverboard la cosa debba essere differente.

    Sempre rimanendo in ambito di sicurezza per i minorenni, possiamo dire che l’attenzione in fase di acquisto rende il prodotto almeno il 50% più sicuro.

    Un hoverboard, infatti, andrebbe comprato responsabilmente, cosa che non tutti fanno. Ad esempio, quale garanzia di qualità posso mai avere se acquisto un hoverboard a poche decine di euro dall’ambulante che trovo nel mercato di paese?

    Con tutto il rispetto che si possa avere per le persone che fanno questo nobilissimo lavoro, ci viene difficile pensare che propongano ai propri clienti solo prodotti a norma che hanno a cuore la sicurezza degli utenti finali.

    Gli hoverboard di qualità costano alcune centinaia di euro, e rispettano alla lettera tutte le normative in fatto di sicurezza.

    Altro discorso da fare in fase di acquisto è quello relativo al peso sopportato dagli hoverboard.

    Secondo alcune recenti ricerche, la maggior parte degli acquirenti di un hoverboard elettrico tendono a visualizzare i picchi di velocità, mentre ignorano il massimo peso supportato.

    Certo, se si scelgono i top gamma, si va quasi sempre sul sicuro, perché i migliori modelli di hoverboard possono supportare fino a 180 kg.

    Tuttavia, visto che non tutti possono permettersi un top gamma, sarebbe buona norma da parte dei genitori verificare se quel determinato hoverboard è in grado di sorreggere il peso del loro ragazzo, sopratutto se il giovane in questione presenta un peso e/o una corporatura superiori a quelli della sua età.

    Come potenziale mezzo di locomozione del futuro, inoltre, gli hoverboard devono chiaramente sottostare alle norme del Codice della Strada. Certo, ad oggi questi prodotti non possono essere guidati in strada, ma ciò non toglie che conoscere almeno i segnali principali è fondamentale, al fine di evitare pericoli e di prestare attenzione nei luoghi dove si trovano tanti pedoni.

    Rispetto alle generazioni passate, infatti, i ragazzi di oggi non studiano come dovrebbero l’educazione civica e le norme stradali, e si trovano quindi a girare con gli hoverboard nei parchi o nei parcheggi dei centri commerciali senza un minimo di cognizione della segnaletica.

    Questo compito spetta quindi ai genitori, che prima di prendere un hoverboard al proprio ragazzo si devono assicurare che quest’ultimo conosca le regole base del vivere civile e del rispetto altrui.

    Questo breve excursus ci è servito, quindi, a dimostrare che la maggior parte di opinioni e pareri sugli hoverboard si basano su pregiudizi e su scelte di acquisto tutt’altro che ponderate.

    Ad oggi gli hoverboard venduti “alla luce del sole”, che quindi rispettano tutte le normative vigenti, sono prodotto sicuri e che tutelano le persone trasportate.

    Il mercato offre vari modelli, basta scegliere quello più adatto alle proprie caratteristiche e usarlo con buon senso per poter dire di aver fatto un ottimo affare.

    Se state cercando un’ottimo rapporto qualità/prezzo per un hoverboard elettrico, sicuramente il sito che vi consiglio sarà utile:

     

     

    Leave a Comment:

    Leave a Comment: