Diariodistrada è un sito italiano di recensioni e opinioni sui migliori hoverboards in commercio.

Written by: Published by: 158 651 2018 I Migliori Hoverboard in Italia 2017 | Recensioni e opinioni di monopattini elettrici
Diariodistrada è un sito italiano di recensioni e opinioni sui migliori hoverboards in commercio. Se state cercando una fonte che vi dia una visione oggettiva sul panorama dei monopattini elettrici in Italia, siete nel portale giusto.
Via San Nicolò 21
Trieste
34121 Italy
ul>
  • facebook
  • twitter
  • google plus
  • youtube
  • pinterest
  • gravatar
  • diigo
  • tumblr
  • about.me
  • reddit
  • Il Miglior Monopattino Elettrico: Prezzo, Fai da te, Usati e Cinesi

    Il Miglior Monopattino Elettrico: Prezzo, Fai da te, Usati e Cinesi

    Hoverboards

    Feb 24

    Anche il 2018 si annovera come un anno fortunato per la tecnologia e per gli hoverboard in particolare. Dopo il boom ottenuto nell’anno appena trascorso, la popolarità di questo monopattino elettrico è destinata a crescere sempre di più e ad appassionare adulti e piccini.

    Si tratta di uno strumento ambivalente, da considerare cioè sia come apparecchio per l’intrattenimento fai da te che come mezzi elettrici per la mobilità alternativa.

    In ogni caso, modello dopo modello, la qualità dei materiali e il livello di tecnologia diventano sempre più avanzati e sempre con maggiori funzionalità. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche più rilevanti del monopattino elettrico.

    Usare un hoverboard: dove e come.

    Sebbene lo si veda in giro sempre più frequentemente, il monopattino elettrico non trova ad oggi alcun riconoscimento nel Codice della Strada e questo comporta che può essere oggetto di fruizione soltanto in contesti privati o urbani, come all’interno di centri commerciali oppure all’interno di parchi.

    In ogni caso, è importante acquistare hoverboard elettrici che assicurino la dovuta sicurezza all’utente che lo utilizza.

    Come accade ormai su qualsiasi strumento elettronico, anche il monopattino elettrico subisce non poche imitazioni (soprattutto di stampo cinese) e questo può portare all’acquisto di uno strumento che presenta sì un prezzo di livelli più bassi, ma che potrebbe andare anche a discapito della sicurezza e della qualità della fabbricazione.

    Pertanto, indipendentemente dal luogo in cui è usato un hoverboard, è importante che questo sia uno strumento omologato, che abbia cioè la certificazione UL2272 valida per l’Europa e per gli Stati Uniti.

    Anche laddove si preferisca acquistare un monopattino usato, occorre controllare sempre che sia omologato e che non sia di marchi cinesi.

    Ma come si usa un hoverboard? Semplice, è tutta una questione di equilibrio! Basta inclinarsi in avanti per procedere e ritrarsi all’indietro per arrestare lo strumento.

    Per poter fare manovra invece, basta spostare il peso sul piede destro o su quello sinistro a seconda della direzione desiderata.

    Ciò è possibile grazie ai sensori di peso posizionati al di sotto della pedana. In caso di difficoltà poi, sul web ci sono numerosi video e tutorial che possono essere molto d’aiuto.

    Benché il monopattino elettrico sia molto amato dai bambini, si consiglia l’uso per gli utenti di età maggiore ai 12 anni e comunque sotto la supervisione degli adulti.

    Un ragazzo con occhiali da sole viene ripreso frontalmente mentre si sposta con un monopattino elettrico per strada

    Com’è strutturato un mono pattino elettrico.

    La descrizione di un hoverboard si concentra su due aspetti fondamentali: la struttura e la tecnologia. Il monopattinoelettrico si compone di una pedana centrale, sulla quale poggiare i piedi, e due ruote parallele che possono essere di grandezza diversa a seconda del modello.

    È importante che i materiali della struttura e delle ruote parallele siano di buona qualità: la pedana ad esempio deve avere un adeguato rivestimento antiscivolo e la scocca dev’essere abbastanza robusta da resistere a urti ed usura.

    Alcuni modelli di monopattino elettrico presentano poi delle ruote più grandi, in modo da poter essere usati anche su strada non liscia e garantire così maggiore stabilità.

    A prescindere dai materiali usati per la costruzione, comunque un mono pattino deve essere anche abbastanza leggero per poterlo trasportare senza particolare fatica.

    In genere il peso degli hoverboard elettrici si aggira intorno ai 10/12 Kg e ha una velocità che si aggira intorno ai 10-20 Km orari.

    Oltre ai materiali, altri aspetti rilevanti sono le batterie e i motori. In genere un monopattino elettrico si compone di circa 20 batterie, che si ricaricano in tempi variabili (da un’ora e mezzo a 3 ore) e che danno un’autonomia di 10/20 Km.

    Anche l’autonomia può variare a seconda del tipo di strada che si percorre e del peso dell’utente. Infatti, il peso massimo che un monopattino elettrico può sopportare è per alcuni 100 Kg, per altri 120 Kg.

    Quanto al motore, tendenzialmente ne sono presenti due che garantiscono dai 500W ai 1000W di potenza. Certo, un monopattino con motore da 1000W si presenta come uno strumento più professionale e con una maggiore velocità, meno indicato quindi per un uso fai da te.

    Ulteriori funzionalità del miglior monopattino elettrico.

    La tecnologia è sempre in continua evoluzione e i monopattini elettrici, oltre ad essere già di per sé un bella invenzione, si arricchiscono di sempre nuove funzionalità.

    Ad esempio, ci sono modelli che presentano delle simpatiche luci a Led integrate, che intervengono ad illuminare la strada di sera ma anche a dare una suggestiva estetica alla camminata.

    Altri elementi aggiuntivi possono essere la funzione Bluetooth, lo speaker per ascoltare musica e un comodo zaino per rendere il trasporto più leggero.

    Un uomo in giacca e cravatta ripreso mentre si muove con un monopattino elettrico

    Il prezzo del monopattino elettrico.

    Il miglior monopattino elettrico è quello che riesce a racchiudere in sé un prezzo adeguato alla qualità di ogni elemento assemblato al tutto. Si parte in genere da un minimo di 150 € a salire.

    Occorre diffidare di prezzi particolarmente bassi e di marchi palesemente cinesi o comunque collegati al mercato cinese, in ragione del fatto che non potrebbero garantire gli stessi standard richiesti dalle regolamentazioni in materia di sicurezza.

    Quindi perché rischiare? Preferire piuttosto un monopattino scelto in base ai reali interessi dell’utilizzatore, magari con qualche stravaganza in meno, ma con la certezza che sia uno strumento di ottima fattura.

    Prima di procedere all’acquisto, dare un’occhiata ai video di presentazione o ai tutorial per imparare ad usarlo può essere un’ottima occasione per scegliere il prodotto giusto per sé o per fare un regalo ai propri ragazzi.

    Torna alla Homepage.

    Leave a Comment:

    Leave a Comment: