Diariodistrada è un sito italiano di recensioni e opinioni sui migliori hoverboards in commercio.

Written by: Published by: 158 651 2018 I Migliori Hoverboard in Italia 2017 | Recensioni e opinioni di monopattini elettrici
Diariodistrada è un sito italiano di recensioni e opinioni sui migliori hoverboards in commercio. Se state cercando una fonte che vi dia una visione oggettiva sul panorama dei monopattini elettrici in Italia, siete nel portale giusto.
Via San Nicolò 21
Trieste
34121 Italy
ul>
  • facebook
  • twitter
  • google plus
  • youtube
  • pinterest
  • gravatar
  • diigo
  • tumblr
  • about.me
  • reddit
  • Hoverboard a 50, 100 e 150 euro? Leggete questo PRIMA di acquistarli..

    Hoverboard a 50, 100 e 150 euro? Leggete questo PRIMA di acquistarli..

    Hoverboards

    Feb 27

    È uno dei prodotti più in voga degli ultimi anni, è usato sopratutto dai giovanissimi, ma non è raro vederci su anche qualche adulto: stiamo ovviamente parlando dell’hoverboard, il mezzo di locomozione che ai più può sembrare un semplice giocattolo, ma che secondo gli esperti è destinato a rivoluzionare la mobilità del futuro.

    Per quei pochi che non conoscono questo strumento, l’hoverboard si mostra come una via di mezzo tra monopattino e skateboard: è formato da due pedane su cui appoggiare i piedi che avvolgono un asse fisso, alle cui estremità sono fissate due ruote per potersi muovere.

    Gli hoverboard possono essere guidati spostando semplicemente il peso del corpo: inclinandosi in avanti si avvia la marcia, piegandosi all’indietro si frena (o addirittura si fa retromarcia), mentre per girare è sufficiente spostare il peso verso la direzione in cui si vuole svoltare.

    Il grande richiesta da parte degli utenti di questo strumento ne ha ovviamente incrementato a dismisura la produzione, e oggi è possibile trovare hoverboard a 100 euro o anche meno.

    Gli hoverboard che costano meno, facile intuirlo, sono tutti quelli di produzione asiatica, sopratutto in Cina: su alcuni e-commerce cinesi, infatti, si possono acquistare perfino degli hoverboard a 50 euro.

    Un uomo sta saldando alcuni pezzi su un hoverboard.

    La grande produzione cinese

    Iniziamo anzitutto con lo sfatare un mito: gli hoverboard che provengono dalla Cina non sono necessariamente di bassa qualità. Secondo alcune ricerche, infatti, a dispetto della quantità di marchi che distribuiscono questi prodotti, le vere aziende produttrici di hoverboard al mondo sono solo due, ed hanno entrambe sede in Cina.

    Qualunque sia l’hoverboard che ci accingiamo ad acquistare, quindi, quasi sicuramente al suo interno porterà la dicitura “Made in China”.

    I prezzi degli hoverboard, di conseguenza, che vanno da 50 euro fino a superare i 500 euro, dipendo quindi in buona parte dall’azienda distributrice (e non produttrice) del prodotto, oltre ovviamente anche ai materiali usati. Detto questo, è ovvio che fra un hoverboard da 100 euro e uno da 500 euro qualche differenza qualitativa ci possa essere.

    Nonostante le persone (sopratutto i genitori che devono sborsare per i propri figli) sono ovviamente attirate dai prezzi bassi, l’ideale è sempre preferire la qualità.

    È opportuno ricordare, infatti, che gli hoverboard sono strumenti che possono raggiungere anche i 20 km/h, e nonostante non si tratti di una velocità esorbitante, un’incidente dovuto alla scarsa qualità del prodotto farebbe davvero tanto male.

    Gli hoverboard, ad oggi, non sono chiaramente omologati per circolare in strada, ma al parco capita di vedere sempre più persone a bordo di questi “skateboard del futuro”, e quindi bisogna prendere in considerazione tutto quello che può garantire la propria incolumità e quella degli altri.

    I perché di un successo annunciato

    I numeri degli hoverboard, in termini di vendite, sono a dir poco strabilianti. Secondo recenti ricerche, infatti, questo prodotto è stato il regalo di Natale più richiesto nelle ultime Festività.

    Sono sopratutto i più giovani a volere un hoverboard, ma il mezzo sta iniziando a strizzare l’occhio anche agli adulti: negli Stati Uniti, Paese le cui tendenze si riflettono in Italia pochi anni dopo, sono tantissime le massaie che usano l’hoverboard per andare a fare la spesa.

    Inoltre, l’hoverboard è visto di buon occhio anche perché porta i ragazzi a trascorrere molto più tempo all’aria aperta: se le generazioni figlie degli anni 80, con l’avvento dei videogame, passavano pomeriggi interni al chiuso davanti allo schermo di una consolle, con l’hoverboard la tendenza si inverte, e i giovani passano più tempo fuori, socializzando molto più facilmente con i propri coetanei.

    Quali hoverboard quindi comprare?

    Alla fine del nostro discorso, quindi, il dubbio è allora legittimo: meglio investire subito in un prodotto di qualità alta, o lasciarsi guidare dal portafogli e prendere, ad esempio, un hoverboard a 100 euro? Come capita anche in tanti altri ambiti della vita, la virtù sta nel mezzo.

    O meglio, l’approccio migliore è quello “step by step”. Se ci si approccia per la prima volta a questo mondo, un hoverboard a 100 euro potrebbe rappresentare un perfetto punto d’inizio.

    In questo modo, qualora il rapporto con questo strumento non dovesse sbocciare, relegarlo in un sgabuzzino dopo qualche utilizzo non rappresenterebbe uno spreco eccessivo.

    Al contrario, se con un hoverboard a 100 euro scoprirete di amare questi fantastici mezzi a due ruote, potrete pensare di prenderne uno di ottima qualità con maggior consapevolezza.

    Un’altra strada da percorrere potrebbe essere quella dell’usato: sul web ci sono tantissimi portali in cui gli utenti vendono oggetti che non usano più, e fra questi ci sono anche tantissimi hoverboard.

    Prenderne uno di ottima qualità ma usato rappresenta una scelta intelligente: si avrebbe sotto i piedi un mezzo sicuro, realizzato con i migliori materiali, e che al tempo stesso abbiamo acquistato ad un prezzo significativamente più basso.

    Torna alla Homepage.

    Leave a Comment:

    Leave a Comment: