Diariodistrada è un sito italiano di recensioni e opinioni sui migliori hoverboards in commercio.

Written by: Published by: 158 651 2018 I Migliori Hoverboard in Italia 2017 | Recensioni e opinioni di monopattini elettrici
Diariodistrada è un sito italiano di recensioni e opinioni sui migliori hoverboards in commercio. Se state cercando una fonte che vi dia una visione oggettiva sul panorama dei monopattini elettrici in Italia, siete nel portale giusto.
Via San Nicolò 21
Trieste
34121 Italy
ul>
  • facebook
  • twitter
  • google plus
  • youtube
  • pinterest
  • gravatar
  • diigo
  • tumblr
  • about.me
  • reddit
  • Hoverboards per Bambini dagli 8 ai 10 anni

    Hoverboard per Bambini dagli 8 ai 10 anni

    Quest’anno sono disponibili centinaia di hoverboards sul mercato italiano. Molti di questi hoverboard si avvalgono di nuove tecnologie  mai viste prima d’ora rendendo l’acquisto di un buon hoverboard molto difficile se non si hanno risorse che eseguano test e recensioni in maniera affidabile.

    In Italia scarseggiano i siti in cui sia possibile farsi un’idea precisa sul hoverboard migliore, visionare foto e immagini, confrontare caratteristiche (come la velocità) e offerte dalle migliori marche nel 2017 per l’acquisto dell’ overboard che presenta le migliori caratteristiche e più adatto alle proprie esigenze.

    Noi siamo la soluzione a questo problema e vi offriremo le nostre opinioni sugli hoverboard che reputiamo essere i migliori.

    Decine di migliaia sono i modelli di hoverboards venduti ogni mese, numeri in progresso che testimoniano come questi mezzi di locomozione siano entrati con discreta prepotenza nel mercato del nostro paese.

    I produttori hanno saputo differenziare con sempre più attenzione i loro esemplari, studiandone molti adattabili sia ad adulti che a bambini e alcuni specificatamente progettati per i più piccoli.

    Se state pensando di regalare un Hoverboard a vostro figlio, l’idea va però sviluppata tenendo conto di una serie di fattori da ponderare con la massima attenzione; primo fra tutti, quello relativo alla sicurezza.

    Se non lo si usa nel modo giusto, con un corretto bilanciamento dei piedi e un buon controllo dell’inclinazione e della velocità, da un Hoverboard si può cadere, con il rischio di farsi male.

    Un ginocchio sbucciato non è certamente un dramma, ma è bene mantenere sempre in primo piano l’aspetto legato alla necessità di utilizzare il mezzo con le migliori precauzioni possibili. Ecco perché l’uso delle ginocchiere può essere una buona idea!

    Overboard per l’infanzia

    Gli Hoverboard per bambini sono uno strumento divertente e anche utile, affinché possano sorridere, socializzare con i coetanei e svagarsi all’aria aperta, invece di trascorrere, come ormai troppo spesso accade, gran parte del loro tempo in casa davanti a televisioni e computer.

    Di per sé non esiste un’età standard a partire dalla quale si può consigliare l’utilizzo di questo passatempo; o meglio, la maggior parte dei modelli sono pensati per bambini dagli 8 anni o dai 10 anni in su, ma esistono anche prodotti, più piccoli, leggeri e meno potenti, fruibili da bambini di 5/6 anni.

    L’importante è che l’adulto accompagni il bambino durante l’uso dell’Hoverboard, soprattutto nelle fasi iniziali, spiegandogli come gestirlo, dove andare o non andare (la maggior parte dei modelli non sono al momento abilitati all’utilizzo su suolo pubblico) e come ricaricare la batteria, operazione quest’ultima che dovrebbe sempre essere gestita con il supporto dell’adulto e che in ogni caso deve essere condotta con accuratezza, per evitare sovraccarichi e conseguenti pericoli.

    Le batterie al litio, su cui si basa il funzionamento del mezzo, vanno ricaricate inserendo l’apposito cavo in una porta d’ingresso ben asciutta.

    Non devono inoltre essere lasciate collegate alla presa a ricarica ultimata. In tal senso è vivamente consigliato l’acquisto di prodotti con batterie di qualità e certificate (ad esempio Samsung) e il non utilizzo di materiali di ricambio di marche diverse rispetto agli originali.

    Per garantire la sua incolumità, nel momento in cui il bambino uscirà all’aperto per divertirsi con il suo nuovo “gioco”, bisognerà anche fargli indossare protezioni specifiche, reperibili con poca spesa (dai 20 ai 30 euro) ma spesso già comprese nel kit di acquisto dell’Hoverboard.

    Mi riferisco a casco, gomitiere, polsiere e ginocchiere, strumenti che grazie al gel ammortizzante inserito nell’imbottitura permettono di attutire gli urti in caso di caduta.

    I produttori stanno cercando di accogliere le sempre più numerose richieste dell’utenza, immettendo sul mercato modelli di Hoverboard per bambini che sappiano abbinare sicurezza, efficacia e gradevolezza estetica.

    Per valutare alcuni esempi, possiamo citare l’Angel Wings di Powerseed, con ruote da 4,5”, possibilità di utilizzo anche sotto i 20 kg di peso, velocità massima di 5 km/h, protezioni incluse e un’ampia gamma di colori, dal nero al verde, dall’arancione al blu al rosa, che ne rendono il design accattivante.

    Senz’altro attraente è anche il modello della Feber a tema Star Wars, per una fascia di età dai 6 ai 10 anni, anch’esso con velocità massima di 5 km/h.

    Considerato uno dei migliori hoverboard dai consumatori è il SafeHoverboard, adatto per adulti ma anche per bambini dagli 8 anni in su e realizzato con materiali di alta qualità.

    Gradevoli sono inoltre il modello Lambo con ruote da 6,5”, con design moderno e velocità sino a 12 km/h, quindi non appropriato per bambini piccoli, e il Nilox Doc, ottimo per maneggevolezza e facilità di guida e consigliabile per un’età dagli 8-9 anni.

    Fascia media di prezzo sul mercato

    Nel paragrafo precedente ho citato soltanto qualche esempio tra i tanti Hoverboard per bambini in commercio, disponibili sia direttamente dalle case di produzione sia nei principali negozi fisici e online.

    Se si sta valutando un acquisto di questo tipo, è bene considerare quanto si vuole spendere, tenendo a mente un concetto fondamentale: il risparmio non sempre è sinonimo di praticità.

    Tutt’altro. A maggior ragione se si tratta di prodotti per i quali, come detto, la sicurezza è uno degli aspetti principali da non trascurare.

    Per concretizzare il discorso, è sufficiente sapere che online si trovano modelli dal prezzo anche inferiore ai 150 euro (alcuni hanno prezzi che si aggirano intorno ai 100 euro); una bella opportunità di risparmio, in teoria, da ponderare però con estrema cautela per evitare il rischio di trovarsi tra le mani oggetti intriganti per luci, colori e design ma male assemblati, con materiali di consistenza povera o con difetti di fabbricazione che potrebbero palesarsi in breve tempo.

    Credo sia dunque consigliabile pensare di spendere qualcosa in più, aumentando le probabilità di ricevere un prodotto valido, dotato di tutte le certificazioni necessarie, sicuro, resistente all’uso e con adeguata assistenza post-vendita. Gli hoverboard x bambini possono sicuramente essere un gioco divertente per vostro figlio.

    In tal senso, al netto di specifiche offerte dei vari rivenditori, il range medio si assesta su un prezzo che oscilla dai 200 ai 350 euro, in base a una serie di elementi legati a marca, rivestimenti, potenza del motore, capacità della batteria e optional inclusi come connessione Bluetooth, GPS integrato e borsa da viaggio.

    Dove posso comprare un hoverboard per bambini?

    Attraverso i link di questo sito potrete comperare hoverboards che sono stati verificati sia in termini di qualità che di convenienza di prezzo.

    Mentre gli altri siti online e rivenditori cercano di vendere i loro prodotti a prezzi alti per guadagnarci, noi abbiamo appositamente cercato i migliori negozi online nella quale potrete trovare un’ottimo rapporto qualità/prezzo.

    Se state cercando un’ottimo rapporto qualità/prezzo, controllate il sito che vi raccomandiamo!